Il brodetto di pesce alla Vastese, noi lo facciamo così

APPUNTI DI GUSTO

Carmelita CianciWritten by:

Views: 23963

Brodetto di pesce alla Vastese

La settimana scorsa, abbiamo raccontato una storia, quella del brodetto di pesce alla Vastese, piatto nato dall’incontro tra due comunità, quella dei pescatori e degli ortolani. Come detto, “Lu vrudatte”, a differenza di altri brodetti di pesce, non prevede il soffritto. Gli ingredienti sono: olio extra-vergine d’oliva, aglio, prezzemolo, peperone verde e “mezzo tempo”, pomodoro autoctono del vastese che è ancora possibile trovare in questi ultimi scampoli di stagione estiva.

Gli ingredienti del brodetto

Sul fronte pesce, le varietà utilizzate devono essere almeno sette, e solitamente sono: razze, triglie, seppioline, testone, noce, merluzzo, pannocchie.

In questo periodo a Vasto c’è il “fermo pesca”, quindi la scelta è caduta su quello che sono riuscita a trovare nella pescheria di fiducia, pesce rigorosamente locale proveniente dalla “piccola pesca”: triglia, testone, noce, pannocchie, sogliola e vongole.

Dettaglio pesce

Ma veniamo alla ricetta del brodetto.

Pulite e lavate, lasciando intatte le teste il pesce. Dentro una larga e piatta pentola di coccio, chiamata comunemente “tijelle”, andiamo a mettere a freddo, abbondante olio extra-vergine d’oliva, pochissima acqua, due spicchi d’aglio, circa 500 g di “mezzo tempo” tagliato grossolanamente, qualche peperone verde tagliato a lische, un peperoncino piccante, il prezzemolo e aggiustiamo di sale.

Pomodoro “mezzo tempo”Gli ingredienti del brodetto

Su fuoco, a fiamma moderata, raggiunto il bollore, si adagiano delicatamente, una alla volta, le diverse varietà di pesce per ordine di durezza, partendo quindi dalle pannocchie, le triglie, e così via.

Brodetto, la pannocchieLa cottura del brodetto

Durante la cottura, il pesce non va assolutamente spostato, e trascorsi circa 15 minuti, il nostro brodetto è pronto.

Il brodetto è pronto

Non resta che assaggiarlo!

[Crediti | Immagini: Carmelita Cianci]

Iscriviti alla newsletter

12 Responses to " Il brodetto di pesce alla Vastese, noi lo facciamo così "

  1. Elisa scrive:

    Sono pronta ad assagiarlo. Grazie.

  2. Marzia Cencini scrive:

    Siiii!!!!! ed è buonissimo eravamo a lido Riccio e siamo venuti a mangiare il pesce il brodetto come lo fate voi è squsitoooo!!! .

  3. Gianmarco scrive:

    Credetemi….questo piatto rasenta la perfezione in cucina

  4. Gianluca Salierno scrive:

    Ho assaporato questa specialità vastese al ristorante lo Scudo di Vasto, e devo dire che è piaciuto molto a tutta la famiglia, mi capita spesso di rifarlo a cada e rispetto fedelmente la ricetta vastese.

  5. pino jubatti scrive:

    Brava, perbacco!
    Finalmente qualcuno che ha applicato con fedeltà e competenza, ingredienti e modalità del vero “vrudatte a la uastaréule” di tradizione.
    Firmato: Pino Jubatti.

  6. Annalisa Sandri scrive:

    Bravissima complimenti! Son appena tornata dall’Abruzzo, da casa di mia nonna ed ho comprato i cocci! Sono pronta per farla!!!!

  7. Elisa scrive:

    Il brodetto di pesce lo so fare anch’io….mi manca l’ingridiente principale: la freschezza e sapore del pesce del’Adriatico.

  8. Daniele scrive:

    No seguito la vostra ricetta e devo dire che è venuto un brodetto buonissimo. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *