Tornareccio Regina di Miele, non avrai altro miele all’infuori di questo

APPUNTI DI GUSTO

Carmelita CianciWritten by:

Views: 1919

Miele

La produzione del miele in Abruzzo vanta un’antica tradizione e interessa tutto il territorio.
L’area più vocata è quella della Val di Sangro, storicamente incisiva nell’apicoltura, in particolare Tornareccio, considerata la “capitale del miele”.

Tornareccio

Il piccolo comune, da oltre 100 anni, è dedito alla produzione di diverse varietà monoflora, come l’Acacia, la Lupinella, la Sulla, ma anche il Millefiori di montagna (con gli apiari collocati a un’altitudine minima di 800 metri).

Le arnie, Tornareccio

Il “nomadismo”, cioè l’utilizzo di tecniche produttive legate allo spostamento degli apicoltori e degli sciami da un territorio all’altro alla ricerca dei raccolti migliori e in coincidenza con le epoche di fioritura, ha favorito anche varietà non prettamente autoctone del territorio, come l’eucalipto nel Lazio e gli agrumi in Calabria e Puglia.

Apicoltori

Tornareccio, ha sviluppato questa tecnica già a partire dall’inizio del ‘900, e oggi con 10 mila alveari e oltre 30 aziende operanti nel settore, produce la metà del miele abruzzese (più di 250 tonnellate di miele ogni anno, il 5% di quello nazionale).
Nel 2002, insieme ad altri nove Comuni con una consolidata tradizione apistica, è stato tra i soci fondatori dell’associazione nazionale Le Città del Miele.

Tornareccio Regina di Miele

Tornareccio Regina di Miele

Ogni anno, nei vicoletti del centro storico, si celebra il miele con Tornareccio Regina di Miele, una mostra mercato dedicata anche ad altri prodotti del territorio come le mozzarelle, i salumi, l’olio, i dolci e altre specialità locali.
Tornareccio Regina di Miele

Una vera e propria rassegna del gusto fatta di eventi, degustazioni, incontri tematici, mostre, spettacoli, itinerari, ristorazione a tema e altro ancora.
L’appuntamento è per sabato 24 e domenica 25 settembre a Tornareccio, l’autentica Regina del Miele.

[Crediti: foto di piergiorgiogreco.it, foto di copertina Serious Eats]

Iscriviti alla newsletter

3 Responses to " Tornareccio Regina di Miele, non avrai altro miele all’infuori di questo "

  1. Mauro scrive:

    02-07-2014

    Egr. signori di Tornareccio, tutto pensavo fuor che siete Regna del miele; io, sapevo che eravate speciale per le scamorze.

    Tramite Internet scopro che sono anche speciale per il miele e dolci di Natale ETC etc.

    Anche perché io sono di origine di Roccaspinalveti vicino Montazzoli.

    Poi c’è ancora una novità! Il mio nonno padre di mia madre, è proprio di Tornareccio;

    si chiamava di nome Tommaso e di cognome TIERI, spero che vi sia ancora qualche lontano parente del mio nonno.

    Se qualcuno di voi sappiano, di aver conoscenza del mio nonno (Tieri Tommaso) mi può scrivere una

    E-MAIL: taxiuniversal@hotmail.com.

    Complimenti per tutto le cose naturale che si produce a Tornareccio.

    Porgo cordiali saluti Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *