Le stanze di Angiolina, la Giostra della Memoria

A SAPERLO!

Carmelita CianciWritten by:

Views: 878

La stanza delle bambole, la Giostra della Memoria

Il ricordo trasfigura la realtà (cit.), e nei miei ricordi sbiaditi di bambina, negli innumerevoli intrecci tra reale e fantastico, mi torna in mente una casa fatta di passaggi segreti, di percorsi che conducevano a stanze magiche dove bambole e giocattoli si animavano, il mio personale “paese delle meraviglie”.

La stanza della maestra

La Stanza della Pubblicità

Recentemente ho scoperto che un posto così esiste davvero, un luogo che conserva e custodisce il passato, dove oltre la soglia comincia un viaggio fatto di emozioni, dominato dal principio proustiano dall’effetto madeleine, si chiama Giostra della Memoria.

Angiolina Balduzzi nel Museo La Giostra della Memoria

La Giostra della Memoria, San Salvo

Siamo nel centro storico di San Salvo, di fronte l’antico Palazzo De Vito, è qui che Angiolina Balduzzi ha dato vita al suo museo diffuso, un progetto iniziato venti anni fa e che oggi porta avanti insieme a sua figlia Valina.

Stanza della Medicina Popolare

Tutto è cominciato con l’acquisto e il recupero di cinque vecchie case, rese internamente comunicanti (la struttura è simile a un labirinto) e che fanno parte di un unico grande plesso.

La stanza della Sposa, sullo sfondo Valina D’Alessandro, la figlia di Angiolina

Angiolina, professoressa di letteratura, ha da sempre avuto una grande passione per la storia, l’antropologia, lo studio delle tradizioni e del folklore. Nel corso degli anni ha accumulato, attraverso un’attenta e oculata ricerca, materiale proveniente dal territorio locale, ma anche dal resto d’Italia e del mondo.

La Stanza della Transumanza 

La Stanza del Fattore con le Maioliche della Majella

La rimessa del contadino

La rimessa del contadino

Nel percorso espositivo fatto di stanze tematiche, possiamo ammirare strumenti e manufatti di quella che è la cultura della civiltà contadina (e pastorale) abruzzese, ma anche oggetti legati alla sfera più personale e familiare di Angiolina, come quelli mostrati nella stanza della maestra dove buona parte di ciò che è presente apparteneva  alla sua vera insegnante.

La Stanza della Maestra

Angiolina da bambina, la Stanza della Maestra

La Stanza di Don Cirillo

Oltrepassare la porta della Giostra della Memoria, rievoca ricordi e spaccati di vita lontani, rappresenta un itinerario in cui è piacevole perdersi nel passato per poi ritrovarsi a decifrare il presente e la propria identità.

Il passato e il futuro, Valina con il nonno Leone Balduzzi

La Giostra della Memoria
Corso Umberto I , 17/19 – San Salvo
Per info e prenotare una visita
340/2742081 – 0873/342622 – 340/2498154
Ingresso € 4,00

 

[Crediti | Immagini: Carmelita Cianci]

Iscriviti alla newsletter

6 Responses to " Le stanze di Angiolina, la Giostra della Memoria "

  1. Lucia Paterra in Catania scrive:

    Ciao Miss Angiolina Balduzzi
    Mi chiamo Lucia nata a Palena Ch vivo in Canada Toronto da 48 anni mi ha fatto molto piacere il tuo museo tutte le bellissime tue idee che sei riuscita a concretizzare,quando ascoltavo la tua intervista ho visto quanto amore hai per la nostra storia Abruzzese,specialmente come hai apprezzato le piccole cosette cosi valorose,anche Io ho dei bellissimi oggetti che hanno portato I miei Antenati qui in America “esempio un ferro delle pizzelle del 1925 ho ancora boccale del 1927 ceramica di Palena in cui adoro dei centri ricamati forse hanno 100 anni,comunque a me mi piace dipingere ,se qualche volta passi per Palena visiti anche la pinacoteca ci sono anche dei miei quadri Canadesi sul castello ducale dove si trova anche il museo Geopaleontologico.
    Ciao Carissima Auguri Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *