È nata una stella: ristorante Al Metrò di Nicola Fossaceca

APPUNTI DI GUSTO

Carmelita CianciWritten by:

Views: 755

Soltanto tre anni fa era premiato come migliore chef emergente del centro Italia, poi un rapido susseguirsi di successi fino a quello più prestigioso, una stella cucita sulla sua divisa e firmata Michelin.

Uno dei piatti di Nicola Fossaceca, arancini di ventricina

Nicola Fossaceca, chef del ristorante Al Metrò di San Salvo Marina, entra a far parte dell’ambito club stellato nell’anno in cui la Rossa fa spazio soprattutto (e finalmente) ai giovani: la metà delle nuove stelle assegnate hanno meno di 35 anni e tre sono under 30, uno di questi è Nicola.

Triglia in scapece espressa

Del resto il curriculum prometteva bene, gavetta ai fornelli di Mauro Uliassi, Moreno Cedroni e poi un certo Niko Romito.

Ravioli di ricotta di pecora nel brodetto di crostacei

Al Metrò nasce da una costola della storica pasticceria di famiglia. Nicola, insieme a suo fratello Antonio, sommelier e responsabile di sala, recupera buona parte della struttura originaria e dà vita al suo piccolo ristorante di appena ventiquattro coperti.

Pizza dolce abruzzese scomposta

In breve tempo, il tocco creativo del giovane chef si fa notare a livello locale e nazionale, celebrando il giusto compromesso tra innovazione e tradizione, raccontando uno spaccato di territorio lambito dal mare e racchiuso in piatti apparentemente semplici, ma  che hanno fatto grande la sua cucina nel gastrocosmo.

Ristorante Al Metrò, San Salvo Marina

Le altre stelle d’Abruzzo: due stelle Ristorante Reale, Castel di Sangro, chef Niko Romito; una stella La Bandiera, Civitella Casanova, chef Marcello Spadone; una stella Magione papale, L’Aquila chef William Zonfa; una stella Les Paillotes, Pescara, chef Davide Pezzuto; una stella Villa Majella, Guardiagrele, chef Peppino Tinari.

[Crediti | Link: trignosinelloturismo.it. Immagini: Carmelita Cianci – la foto di Nicola Fossaceca è di Dissapore]

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *