Vino, note e prodotti tipici a Concerti di Gusto

A SAPERLO!APPUNTI DI GUSTO

Written by:

Views: 683

Vino, note e i prodotti tipici del territorio. Se la domenica vi piace dedicarla a questi tre ‘elementi’ allora il posto giusto è Concerti di gusto, la rassegna che va in scena fino a dicembre a Lanciano. La formula è quella collaudata anche in altre realtà, ma che a Lanciano sembra funzionare particolarmente bene: ogni appuntamento prevede un concerto (stile jazz, soul, blues, classico ma anche ‘pop’) abbinato alla degustazione di un’azienda vitivinicola locale e a prodotti tipici del territorio. Una domenica pomeriggio (l’appuntamento è intorno alle 18.30) in compagnia della buona musica, da concludere con un aperitivo abbinato a degli assaggi di gusto. E’ un piccolo grande viaggio alla scoperta del sottile legame tra musica, vino e prodotti tipici, tra arte, cultura e tradizione dell’Abruzzo. 

Il prossimo concerto, in programma domenica, trasformerà il palcoscenico del Fenaroli, cornice della rassegna, nell’arena del tip tap, dove una sessantina tra ballerini e musicisti daranno vita al “Tip tap show”. Alcuni dei più importanti ballerini di tip tap si esibiranno al ritmo travolgente dello swing in uno spettacolo in cui ballo, scenografie, costumi e le sonorità di una “swing orchestra” sapranno coinvolgere e divertire il pubblico. E dopo essersi scatenati a ritmo di tip tap, un bel brindisi con i vini della cantina Zaccagnini e le specialità del Caseificio Di Nucci di Agnone, Sapori dei Casali, Azienda agrituristica Silvestri Gabriele di Nocciano, Il vecchio forno di Tollo e  ADI Apicoltura di Tornareccio. 

Se non potete partecipare questa settimana, il prossimo concerto è domenica 25 novembre con lo spettacolo “Sola me ne vo per la città” con Simona Molinari (voce), Marco Russo (pianoforte) e Nicola Tariello (basso). Anche in questo caso una gustosa degustazione con i vini del produttore Chiusa Grande e gli assaggi di Azienda agrituristica Savini e Di Nicola di Vicoli, Agro Zootecnica di Di Mascio Pierluigi di Loreto Aprutino,  Apicoltura Finocchio di Tornareccio, Gran Liquore La Morgia di Gessopalena e Confetture d’uva “Regina del Ricastro” di Guastameroli.

L’ironia di Rino Gaetano sarà protagonista domenica 2 dicembre con un concerto che già l’anno scorso ha registrato un enorme successo. Sul palco del Fenaroli la Rino Gaetano Band, formata – tra gli altri – da Marco Morandi e Alessandro Gaetano (nipote di Rino). E dopo il concerto si beve Pasetti e si gustano le specialità del Consorzio di Tutela del Pecorino di Farindola, Azienda agrituristica Verna Michele, La Caciotta del Lupo di Guardiagrele, Azienda agrituristica Caravaggio Donato di Fossacesia, Premiata fabbrica Liquori e Torroni Piretti di Atessa.

E quando alle note, al vino e al buongusto si aggiunge anche la solidarietà, ecco l’appuntamento finale di domenica 9 dicembre con il concerto di beneficenza a sostegno del “Progetto Etiopia”. In scena il Balletto statale russo “I Cosacchi del Don”. E per brindare alla solidarietà è stata scelta la cantina Marramiero insieme ai prodotti dell’Azienda Zootecnica Gran Sasso di Castel Del Monte, Accademia della ventricina, salumi della tradizione abruzzese di Scerni, Frantoio Marino di Fossacesia, Azienda agrituristica Biomania di Anzini Manfredo di Sulmona.

 [Crediti: LancianoDomani]

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *