Le Feste di Settembre a Lanciano: il Dono alla Madonna del Ponte e la Notte Bianca più antica del mondo

A SAPERLO!

Carmelita CianciWritten by:

Views: 3454

 

Feste di settembre Lanciano (foto yaku78)Lanciano, la città dei miracoli, è la meta ideale per una vacanza settembrina, per un mese diviene teatro di eventi e spettacolari rievocazioni storiche con le Feste di Settembre, ricorrenza dedicata alle festività della Madonna del Ponte. L’edizione 2016 offre un assortito e interessante programma ricco di appuntamenti, a partire dal Dono, che come ogni anno, l’8 settembre prossimo (festa della natività di Maria) vedrà oltre 40 contrade sfilare per il centro cittadino e rendere omaggio attraverso i doni (simboleggiati nei prodotti della terra e della cultura contadina) alla protettrice di Lanciano, la Madonna del Ponte.

Il Dono a LancianoI contadini sfileranno lungo corso Trento e Trieste intonando canti religiosi, fino a raggiungere la piazza principale della città, Piazza Plebiscito. Alla fine della giornata, tutti i prodotti saranno messi all’asta e venduti, mentre il ricavato sarà destinato alle feste.

Feste di Settembre La festività della Madonna del Ponte entra nel vivo la notte del 13 settembre, con la tradizionale veglia, la notte bianca più antica del mondo, inaugurata nel lontano 1833.
All’epoca due sacerdoti locali si recarono a piedi in Vaticano per prelevare le corone d’oro per la Statua della Vergine e del Bambino, che si trova nella Cattedrale della Madonna del Ponte. I lancianesi, appresa la notizia del loro imminente rientro con i doni, non seppero aspettare e molti fedeli andarono a Castel Frentano, e scortarono le corone fino all’arrivo alla chiesa di Santa Chiara a Lanciano, alle due di notte. Nella sede arcivescovile vennero consegnate molte carte provenienti dal Vaticano, tra queste una lettera del Papa Gregorio XVI che autorizzava l’arcivescovo Francesco Maria De Luca a solennizzare le “Feste di Settembre”.
Feste a Lanciano Tutta la città restò sveglia fino all’alba e questa prima nottata della storia di Lanciano è stata poi “istituzionalizzata” nelle Feste di Settembre. Da allora ogni notte del 13 settembre, intorno alle 4 del mattino (del 14), Lanciano si trasforma nella capitale del divertimento: tutti si danno appuntamento in centro, contemplano i fuochi d’artificio e assistono all’accensione della paratura, quindi corrono a comprare la tradizionale pizza che si consuma per l’occasione, mentre la banda suona tra la folla.

La “nottata” segna soltanto l’inizio delle Feste, che nei tre giorni successivi animano la città con rievocazioni, concerti ed eventi.
Qui il programma dettagliato delle Feste di Settembre 2016.

 

[Crediti | Immagini: yaku78 (Flickr), Oliver Jules, Fabio Sireni, Andrea Colacioppo]

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *