In sella alla bici (o a piedi) per scoprire gli angoli nascosti di Lanciano

ANDAR PER BORGHINATURA D'AVVENTURA

Written by:

Views: 609

A volte le coincidenze sono davvero fortunate! Come quella di domenica a Lanciano, quando si svolgono contemporaneamente due manifestazioni diverse, ma per certi aspetti ‘accomunabili’. Da un lato l’area Fiera ospita la rassegna “Biciamo” dedicata appunto alle due ruote; dall’altro lato nel centro cittadino si svolge la Maratona del Fai, il Fondo ambiente italiano. Perché non cercare, allora, di coniugare le due iniziative e mettere insieme l’aspetto sportivo e ricreativo con quello artistico, culturale e ambientale?

Uno scorcio di Lanciano

Detto, fatto! E’ bastata qualche telefonata, qualche ‘verifica’ burocratica e un bel po’ di spirito di iniziativa per mettere a punto “Lanciano Town Tour”. Mente e organizzatore del tutto Raffaele Angelucci, guida Mountain bike della Federazione italiana ciclisti e membro del Consorzio “Le Vie del commercio”, che ha messo a disposizione le biciclette.

La “marcia in più” di questa manifestazione è anche questa: si arriva all’Area Fiera (dove sabato e domenica ci sono appunto gli stand di Biciamo) e si trovano, già pronte, una ventina di biciclette: non resta che salire in sella e raggiungere il centro storico cittadino.

Le torri montanare

 A quel punto – e questa è un’altra “marcia in più” – ci si unisce a chi partecipa alla Maratona del Fai, una maratona che “si corre con gli occhi”. Lo scopo, infatti, non è tenere il passo o arrivare primi. A piedi o in sella alla bici si va alla scoperta di 15 monumenti storici della città, alcuni molto conosciuti – la chiesa di Santa Maria Maggiore, le Torri Montanare – altri ‘top secret’. Tappa dopo tappa si parteciperà a un tour gratuito con visita guidata della città, e si avranno a disposizione gli esperti del Fai che illustreranno, guide alla mano, tutti i dettagli di ciò che si sta vedendo.

La partenza è alle 10.30 dall’area Fiera, con ritorno all’ora di pranzo. Per i dormiglioni, però, il tour si replica anche nel pomeriggio, dalle 15: stessi posti, stesse schede informative, ma senza la Maratona Fai.

E’ un percorso facile, assicura Raffaele Angelucci, che possono fare tutti, anche se è consigliabile prenotare, e magari iscriversi anche alla Maratona Fai, così si dà anche una mano all’ambiente.

E poi, chi partecipa al tour può anche accedere alla Fiera Biciamo con un biglietto ridotto. Lì vi aspetterà una vetrina sul mondo del ciclo, in tutte le sue sfaccettature: Freestyle, Mountain Bike, BMX, Bici da Corsa… tutto ciò che è pedalata, con un padiglione di 3.500 metri quadrati con mini circuiti dedicati a show, prove dal vivo e dimostrazioni.

Perché in bici, ama ricordare Raffaele, si può viaggiare, conoscere, esplorare. E a questo proposito date un’occhiata anche ai percorsi urbani e di mountain bike segnalati dal sito www.leterredeitrabocchi.it/outdoor.

Per info e prenotazioni  tour:  338-1301441 – ilraffo@tin.it

 [Crediti: http://www.biciamo.it/– Fai Marathon]

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *